Raddoppio

Questa settimana la newsletter è in versione extralarge. Data la pausa di Ferragosto recuperiamo infatti anche gli articoli pubblicati in quella settimana: raddoppiando. A raddoppiare è stato anche il presidente romeno Traian Băsescu. Per la seconda volta nella sua carriera sospeso dal Parlamento, per la seconda volta tornato in carica.

Ma il tema di fondo che ha attraversato queste due settimane è stato quello delle tragedie mediorientali, presenti e passate, e delle ripercussioni sulle aree che seguiamo. Marilisa Lorusso ha raccontato la vicenda dei migliaia di membri della diaspora armena e circassa che ora stanno cercando di fuggire dalla Siria in guerra. Alberto Tetta ha invece visitato per noi i campi di profughi siriani situati su territorio turco. E infine, grazie al reportage di Paolo Martino, abbiamo parlato del tragico destino della città di Van.

Poi molto altro, dalle Pussy Riot alle partitelle di calcio estivo del premier bulgaro Boyko Borisov, dall'economia turca al dibatto sui finanziamenti alle Ong, per finire con un'immagine tra le più belle e intense mai pubblicate da noi in questi anni: tre giovani James Dean che salpano verso la terra promessa: l'Armenia di Stalin.

Dal bloc notes: Syntagma, campo di battaglia della crisi greca; Serbia: Tadić e Đilas scontro all’ottava seduta; Georgia, design architettonico e punti di confine; Bulgaria, in volo con "Air Boyko"; Da Superman alle Pussy Riot

Sostieni OBC! Contribuisci con una donazione ad Osservatorio Balcani e Caucaso

23/08/2012 -