Bilanci

All'approssimarsi della fine dell'anno la tentazione di guardarsi un po' indietro è forte. Ad OBC lo abbiamo fatto nel nostro bloc-notes, andando a vedere quali sono stati i materiali più cliccati del 2012. Ma è tempo di bilanci anche nei vari paesi che seguiamo. In tutti i sensi.

In Bosnia negli ultimi giorni sono stati approvati i bilanci del governo centrale e delle due Entità, all'insegna delle riduzioni di spesa. Un approfondimento di Rodolfo Toé sull'austerità alla bosniaca. Chi di bilanci sembra importarsene poco è invece la classe politica in Romania. A seguito delle recenti elezioni il numero dei parlamentari sale infatti da 470 a 588. Ce lo racconta Mihaela Iordache.

È cresciuto con Milosević e sopravvissuto alla sua fine. Con bilanci sempre in attivo. Ma Miroslav Mišković, l’uomo più ricco della Serbia, è oggi agli arresti e sotto indagine: l'articolo di Cecilia Ferrara. Infine vorremmo augurarvi buone feste al ritmo dei meccanismi degli orologi ottomani, che mai si fermeranno sino a quando ci saranno persone come Şule Gürbüz a ripararli: un'intervista.

Buone feste! La prossima newsletter uscirà l'11 gennaio, ma le pubblicazioni di OBC continueranno per tutto il periodo natalizio

Regala il tuo sostegno a OBC! Puoi farlo in vari modi. Anche con le parole, perché il tuo apprezzamento e le tue critiche ci sono preziosi

21/12/2012 -