Diagnosi

A suo avviso non è tanto una previsione ma una diagnosi: la Jugosfera esiste. “E non mi riferisco solo alla sfera economica, ma a tutto il resto, alla nostra vita”. Vladimir Arsenijević è uno dei più conosciuti scrittori serbi. E tra i più attenti e sensibili alla ricostituzione di scambi culturali con gli altri Paesi della ex Jugoslavia. Il nostro speciale a cura di Giuliano Geri.

La diagnosi è chiara: le compagnie di bandiera dei paesi di Balcani sono in perenne rosso. Crisi economica ed arrivo dei voli low cost stanno rivoluzionando i cieli dell'ex Jugoslavia. Come resistere alla crisi? Per alcuni l'unico modo di uscirne indenni sarebbe investire su un vettore regionale.

Ancor più chiara la diagnosi sullo stato della democrazia in Azerbaijan: malattia costante. La nostra corrispondente Arzu Geybullayeva ci racconta di uno scandalo relativo alla compravendita di un seggio parlamentare. A cui le autorità preposte non hanno reagito, preferendo concentrarsi sulla repressione dei movimenti di opposizione.

Dal Bloc-notes: Montenegro e Azerbaijan, l'inizio di una “splendida amicizia”; Grecia, Vaxevanis sotto accusa per aver puntato il dito al cuore del sistema.

Da non perdere! Lunedì 5 novembre, a Modena, Andrea Rossini presenta il videoreportage "La strada del ritorno"; il 7 novembre Luka Zanoni è a Trento a presentare il libro "Yugoland".

Sostieni OBC! Puoi farlo in vari modi . Anche con le parole, perché il tuo apprezzamento e le tue critiche ci sono preziosi

02/11/2012 -