Binomi

Questa è stata una settimana all'insegna dei binomi. A partire da un curioso contributo di Francesco Martino per il nostro bloc-notes. E' dedicato alla "chalga", un genere musicale molto in voga in Bulgaria i cui testi abbondano di macchine, soldi facili ed eroine sempre generose nel mostrare seni prorompenti. La chalga o la si ama o la si odia e se poi riesce ad ottenere anche finanziamenti da Bruxelles...

Tra i vari paesi che seguiamo la Serbia è stata la protagonista incontrastata di altri "binomi". In un reportage di Paolo Bergamaschi note sullo stato del dialogo tra Belgrado e Pristina a margine di un viaggio nella regione. E poi l'approfondimento di Drago Hedl sulla visita a Belgrado del primo ministro croato. Sembra tirare aria di disgelo tra i due paesi.

Ci siamo poi spostati in Caucaso. In Georgia proprio non funziona il binomio tra il vincitore delle recenti elezioni politiche e primo ministro Bidzina Ivanishvili e Mikheil Saakashvili, presidente del paese e il cui Movimento nazionale unito controlla molte amministrazioni locali. In un nostro approfondimento i tre primi mesi del neo-governo, tra riforme e non-riforme, un'amnistia e arresti contestati.

Dal bloc-notes: Minacce a Giacomo Scotti; La chalga e Bruxelles; Tutto Bisanzio. In un tweet; Voci nel buio

Dai il tuo sostegno a OBC! Puoi farlo in vari modi . Anche con le parole, perché il tuo apprezzamento e le tue critiche ci sono preziosi

18/01/2013 -