Arcobaleno

Non è perché è ritornato il bel tempo che abbiamo scelto questo titolo. Ma perché in settimana abbiamo parlato molto di politica, raccontandone di tutti i colori. Iniziamo dall'Albania, che ha un nuovo presidente: è Bujar Nishani, un uomo che, secondo la nostra corrispondente Marjola Rukaj, più grigio non si può.

Abbiamo pubblicato poi alcuni approfondimenti in vista delle elezioni politiche in Grecia del 17 giugno. Un Paese tinto sempre più del rosso di Syriza ma anche del nero dei neofascisti di Alba dorata. Intanto il nostro inviato Francesco Martino è ad Atene: seguirà le elezioni in diretta sul suo account twitter @fmartino_obc .

In Romania invece si sono tenute le amministrative. Ha vinto l'attuale coalizione di governo, guidata da Social-democratici e Liberali. Il loro è un futuro che sembra roseo in vista delle elezioni politiche di novembre. Poi il coming out dell'ex primo ministro sloveno: il socialdemocratico Pahor vuole fare il Presidente. E potrebbe paradossalmente vincere coi voti della destra. Infine un vero arcobaleno, quello degli attivisti LGBT croati che sono riusciti a sfilare a Spalato.

Da non perdere! Dal 15 al 20 giugno ad Arco, in Trentino, all'interno della rassegna "Il mondo è la mia casa", molti gli eventi promossi da OBC: Andrea Rossini incontra il musicista Massimo Zamboni (segue concerto!), proiezioni di documentari, una serata dedicata all'outdoor bosniaco e il racconto di 2000 km percorsi in Caucaso. Vai al programma in pdf

15/06/2012 -