Prigioni

Due anni di analisi e di indagini sul campo inchiodano alle proprie responsabilità i tutori dell'ordine pubblico della Republika Srpska, in Bosnia Erzegovina: i responsabili del Centro per la Prevenzione della Tortura (CPT) del Consiglio d'Europa li accusano di reati qualificabili come tortura nei confronti dei detenuti nelle prigioni locali. L'approfondimento di Rodolfo Toé.

Secondo la polizia italiana, in Albania ci sono centinaia di piantagioni di marijuana da esportazione. Uno dei più conosciuti centri di produzione è il villaggio di Lazarat, dove la cannabis rappresenta un'importante forma di sostegno al reddito dei contadini. E dove nessuno teme, coltivandola, di finire in prigione. L'approfondimento di Cecilia Ferrara.

In settimana inoltre ci siamo spinti lungo l'antica via della seta, sino in Cina, con un'intervista ai registi del documentario di viaggio “Routes”, abbiamo seguito le contestate elezioni in Azerbaijan che hanno visto la scontata rielezione di Aliyev alla presidenza del paese e siamo entrati nel luccicante mondo dei rubini accompagnati dall'ex-tastierista di una delle più importanti band rock macedoni.

Bloc-notes: Per la terza volta Aliyev; Io vado, madre; Presidenziali in Azerbaijan; Il Belgio, l'Italia, Cipro... e la Bosnia; L'Ue spinge la Moldavia alle riforme; Meron per sempre

11/10/2013 -