Anni dopo

Il 18 novembre 1991 cadeva la città di Vukovar. I 261 uomini che avevano trovato rifugio nell'ospedale cittadino furono prelevati dall'esercito e dai paramilitari serbi, condotti in una fattoria presso Ovčara e poi uccisi e gettati in una fossa comune nella campagna. 20 anni dopo, il ricordo di Jelena Zera Gavrić, figlia di una delle vittime.

A 17 anni dal cessate il fuoco in Nagorno Karabakh, il dialogo diplomatico e gli sforzi internazionali per un accordo di pace vengono ancora interrotti da dichiarazioni bellicose e scontri al fronte che mietono vittime in questa annosa guerra "a bassa intensità".

Quando il 17 agosto 1999 la regione di Marmara assistette a uno dei terremoti più violenti della sua storia, la società turca visse un trauma collettivo. Molti pensavano che il Paese sarebbe stato capace di migliorare la gestione dell’edilizia e degli affari che vi girano intorno. Anni dopo è la provincia di Van ad essere devastata dal terremoto.

Save the date! Il 26 novembre a Villa Lagarina (TN) presentazione del libro curato da Radu Pavel Gheo e Dan Lungu "Compagne di viaggio. Racconti di donne ai tempi del comunismo". Interverrà la ricercatrice di OBC Cristina Bezzi.

18/11/2011 -