Nel 1930 il poeta russo Osip Mandel'štam intraprese con la moglie Nadežda un lungo viaggio nel Caucaso, l'ultimo prima della condanna al confino e poi alla morte in un lager siberiano. L'itinerario percorso dai due scrittori è il soggetto di un nuovo progetto di documentario di Osservatorio. L'anteprima multimediale

18/11/2013 -