E' il maggior investimento in infrastrutture che sia mai stato intrapreso in Albania. Iniziato dal governo socialista di Pandeli Majko e ultimato da quello di destra di Sali Berisha, è costato alle finanze albanesi circa un miliardo di euro. “Circa” perché nessuno sa quanto si sia speso di preciso, poiché la maggiore opera pubblica albanese è stata costruita senza alcun progetto e senza preventivo. Un fotoracconto di Marjola Rukaj

18/01/2011 -