La straordinaria esperienza di un gruppo di architetti e scultori che, nella Jugoslavia degli anni '60 e '70, affronta in forme del tutto originali il tema del ricordo della Seconda guerra mondiale e della vittoria su nazismo e fascismo. La parabola maledetta che, all'inizio degli anni '90, porta le forze nazionaliste ad utilizzare quelle stesse memorie per manipolare le diverse comunità nazionali e condurre il Paese alla dissoluzione e alla guerra. Un viaggio nella memoria del Novecento europeo, il secolo iniziato e finito a Sarajevo. Il Cerchio del ricordo è stato realizzato grazie al finanziamento della Provincia autonoma di Trento e dell'Unione europea

23/12/2008 - 

Regia: Andrea Rossini
Immagini, montaggio: Moira Della Fiore; Andrea Rossini
Interviste: Nicole Corritore; Andrea Rossini; Davide Sighele
Audio: Carlo Dall'Asta
Musiche: Massimo Zamboni (Radio Fandango/Emergency Music)
Fotografia: Moira Della Fiore; Andrea Rossini; Luka Zanoni
Grafica:Andrea Pandini
Produzione: Osservatorio sui Balcani - ITA, 2007
Durata: 59' PAL
Lingue: ITA; ENG; BOS/HRV/SRP
Sottotitoli: ITA; ENG; BOS/HRV/SRP
Tipo confezione: cofanetto DVD a colori, 185x140x10, II edizione 2009

Note: include una sezione "extra" con una galleria fotografica, l'intervista a Nataša Kandić e i discorsi di Stjepan Mesić e Jakob Atijas in occasione della commemorazione a Jasenovac del 2007 e un libretto a colori con l'inquadramento storico e la descrizione di 3 Aree Memoriali tra le più significative della ex Jugoslavia